News

Approfondimenti e notizie sull’export a livello globale.

28 Febbraio 2017 – BERGAMO – Come progettare una macchina conforme alla direttiva macchine 2006/42/CE

COME PROGETTARE UNA MACCHINA CONFORME ALLA DIRETTIVA MACCHINE 2006/42/CE.

 

AC&E è lieta di invitarvi allo workshop SAFETY MACHINE organizzato da Telmotor che si terrà  presso la sede di Bergamo, via per Zanica 91, il giorno 28 Febbraio / 1 Marzo 2017 dalle ore 9:00 alle 18:00.

Argomenti trattati:

Il panorama legislativo e normativo a cui una macchina deve conformarsi è vasto e variegato.

È di fondamentale importanza conoscere i requisiti normativi a cui la macchina è soggetta e le norme tecniche che possono essere utilizzate per progettare e fabbricare una macchina sicura.

Il corso affronta la tematica della valutazione dei rischi ed esamina i requisiti essenziali di sicurezza e di tutela della salute che devono essere soddisfatti, analizzando per ognuno di essi le principali norme tecniche che possono essere utilizzate per rispettarli.

Dettagli sul corso

  • Inquadramento della direttiva macchine 2006/42/CE:
    • Quali sono le differenze tra una macchina e una quasi-macchina
    • La valenza delle norme tecniche e lo stato dell’arte
  • Come costituire un fascicolo tecnico per una macchina:
    • L’allegato VII della direttiva macchine.
    • Scopo del fascicolo tecnico, criteri di redazione, localizzazione, conservazione
    • Fascicoli tecnici per famiglie di macchine
  • Cosa deve contenere la documentazione tecnica pertinente di una quasi-macchina:
  • Criteri e metodi per la valutazione dei rischi:
    • Le indicazioni della norma UNI EN ISO 12100
    • Concetti fondamentali (pericolo, rischio, danno, ecc.)
    • Come identificare i pericoli
    • Esempi di metodi per la stima dei rischi (matrici, grafici, punteggi numerici, metodi ibridi): il rapporto tecnico UNI ISO/TR 14121-2
  • La gestione dei rischi residui: un cartello non basta!
    • Indicazione dei rischi residui in loco e nelle istruzioni
    • I dispositivi di protezione individuale
    • Le procedure di sicurezza e l’addestramento del personale
  • I requisiti essenziali di sicurezza e di tutela della salute e le principali norme armonizzate per rispettarli:
    • Gli aspetti ergonomici
    • I sistemi di comando
    • Circuiti di comando aventi funzioni di sicurezza (UNI EN ISO 13849-1)
    • Arresti di emergenza (UNI EN ISO 13850)
    • I ripari (UNI EN ISO 14120, UNI EN ISO 13857, UNI EN ISO 14119, ISO/TR 24119)
    • I dispositivi sensibili (UNI EN ISO 13855, CEI CLC/TS 62046)
    • I comandi a due mani (UNI EN 574)
    • Equipaggiamenti pneumatici e oleoidraulici (UNI EN ISO 4414, UNI EN ISO 4413)
    • Scale e piattaforme (serie UNI EN ISO 14122)
    • Le istruzioni per l’uso

Per scaricare la locandina clicca qui.

Iscrizione

Iscrizione obbligatoria al seguente link (CLICCA QUI).

La quota di partecipazione è fissata in €480,00 + IVA (prezzo per gli iscritti al Collegio dei Periti Industriali €440,00) per ogni partecipante (compreso pranzi), da versare mediante bonifico bancario a favore di Telmotor S.p.A., conle seguenti coordinate:

Intesa San Paolo Spa –  filiale di Bergamoag. 5 via Gianforte Suardi, 87 – IBAN IT 97 E 03069 11105 100000002018

Coordinate bancarie internazionali – IBAN IT 97 E030 6911 1051 00000002018 – SWIFT CODE: BCITITMM.

Indicare come causale: SAFETY (indicando la data).

Comunicare l’avvenuto bonifico tramite mail all’indirizzo: laura.airoldi@telmotor.it.

Il bonifico deve essere effettuato prima della data del corso.

 

Un cordiale saluto

Matteo Marconi